Elettromobilità a idrogeno avviata con successo in Svizzera

Elettromobilità a idrogeno avviata con successo in Svizzera

Hyundai XCIENT Fuel Cell Trucks raggiungono il traguardo di un milione di chilometri - senza emissioni di CO2!

  • La prima flotta mondiale di veicoli commerciali idrogeno-elettrici prodotti in serie ha raggiunto il traguardo di un milione di chilometri all'inizio di luglio!
  • Rispetto a un camion diesel, questo corrisponde a un risparmio di 631 tonnellate di CO2
  • Alla base c'è un progetto pionieristico svizzero con un ecosistema idrogeno-elettrico unico al mondo che ha celebrato il suo roll-out a San Gallo poco meno di un anno fa
  • L'espansione dagli odierni 46 a 1'600 Hyundai camion XCIENT Fuel Cell è prevista entro il 2025
  • Parallelamente, la rete di stazioni di rifornimento di idrogeno in Svizzera sta crescendo. Dopo Hunzenschwil, altre sette stazioni di servizio H2 sono entrate in funzione in Svizzera negli ultimi 12 mesi
  • Ciò che tutte le stazioni di rifornimento di idrogeno e i veicoli commerciali idrogeno-elettrici hanno in comune è l'uso esclusivo di idrogeno verde, prodotto da fonti di energia rinnovabili al 100%
  • Hyundai Motor prevede già di espandere i veicoli commerciali a idrogeno nel mercato nordamericano

Un grande momento per la Svizzera! La prima flotta mondiale di veicoli commerciali pesanti standard Hyundai XCIENT Fuel Cell ha raggiunto il magico traguardo di 1 milione di chilometri meno di dodici mesi dopo il lancio del primo veicolo. Questo significa che i camion da 36 tonnellate hanno già risparmiato 631 tonnellate di emissioni di CO2 - rispetto ai camion diesel. Lo sviluppo è storico sia per Hyundai che per le 25 aziende di trasporto e logistica che hanno gradualmente messo in funzione i loro veicoli commerciali pesanti a idrogeno-elettrico a partire dall'ottobre 2020 e che ora li utilizzano in modo permanente sulle strade svizzere.

I trasportatori e le aziende non sono solo convinti dalle prestazioni e dalle qualità dei veicoli commerciali. Sanno anche che stanno dando un importante contributo alla decarbonizzazione del traffico stradale e dei trasporti, con i vantaggi del breve tempo di rifornimento e della lunga autonomia. Questo rende già i camion con rimorchio da 36 tonnellate una vera alternativa ai camion diesel.

Dietro l'uso dei veicoli commerciali pesanti c'è un ecosistema idrogeno-elettrico che si sta realizzando in Svizzera in un progetto unico al mondo.

Jörg Ackermann, presidente dell'Associazione di promozione H2 Mobility Switzerland: "Le aziende svizzere di trasporto e logistica stanno facendo un lavoro pionieristico con questo progetto. Con più di un milione di chilometri in meno di dodici mesi, stanno sottolineando l'importanza che vedono nell'elettromobilità a idrogeno. La capacità di stoccaggio dell'idrogeno da sola fornisce un argomento convincente. Con XCIENT Fuel Cell, i membri dell'Associazione svizzera per la mobilità H2 sostengono il modo più efficace per decarbonizzare il trasporto pesante. E stanno investendo in un ciclo ecologico, dalla fonte di energia rinnovabile al 100% al vapore acqueo pulito che i veicoli restituiscono alla natura. Sono sicuro che la domanda di XCIENT Fuel Cell continuerà a crescere nei prossimi mesi".

La flotta di veicoli commerciali pesanti idrogeno-elettrici continua a crescere

Dopo aver svelato i primi veicoli commerciali a celle a combustibile di serie (model year 2019), Hyundai ha rivelato le ultime versioni e sviluppi (model year 2021) nel maggio 2021. La prossima generazione si presenta con un nuovo design della griglia e prestazioni più elevate. I nuovi modelli saranno offerti come 4x2 e 6x2 con corpi fissi. Entro la fine dell'anno, 140 unità arriveranno in Svizzera. Ed entro il 2025, il piano è di costituire la flotta di veicoli fino a 1.600 Hyundai XCIENT Fuel Cell.

Espansione della rete di stazioni di rifornimento di idrogeno

Parallelamente, i membri dell'Associazione di promozione H2 Mobility Switzerland stanno espandendo la rete di stazioni di rifornimento di idrogeno. Alla prima stazione di rifornimento H2 a Hunzenschwil (Coop pronto) è seguita l'apertura di altre sette stazioni da luglio 2020: San Gallo (AVIA), Rümlang (AVIA), Zofingen (AGROLA), Geuensee (AVIA), Rothenburg (AGROLA), Berna (Coop pronto) e Crissier presso Losanna (Coop pronto). Tutte le stazioni di rifornimento hanno in comune la fornitura esclusiva di idrogeno verde (H2 ZERO), sia per le autovetture (700 bar) che per i veicoli commerciali (350 bar). AVIA sta preparando la prossima stazione di rifornimento H2 a Gossau (esclusivamente per i camion). Entro il 2023, l'Associazione prevede di creare una rete a copertura nazionale di stazioni di rifornimento H2 in Svizzera.

Hyundai prepara il futuro dell'elettromobilità a idrogeno

Nel 2019, Hyundai Motor Company e la società svizzera H2 Energy hanno formato una joint venture per offrire i veicoli commerciali pesanti a celle a combustibile alle aziende di trasporto e logistica in un sistema pay-per-use. Hyundai Hydrogen Mobility (HHM) offre i camion XCIENT Fuel Cell in una sorta di leasing che include tutti i costi, dall'importazione al supporto tecnico alla disponibilità di idrogeno verde. Il grande vantaggio: per i clienti finali, questo elimina i costi iniziali associati all'acquisto di un veicolo commerciale.

Mark Freymüller, CEO di Hyundai Hydrogen Mobility: "HHM sta progettando di espandersi in altri mercati europei nel prossimo anno, probabilmente in Germania e Olanda. Nel frattempo, stiamo registrando un forte interesse da quasi tutti gli altri Paesi d'Europa. Con questa espansione dei mercati, Hyundai conta anche su nuovi partner locali per costruire la propria economia circolare dell'idrogeno".

Con la "Strategia 2025", Hyundai sta stabilendo un volume annuale di 110’000 veicoli elettrici a celle a combustibile in tutto il mondo (auto e camion, fino al 2025). Parallelamente, il gruppo Hyundai Motor sta aumentando la capacità di produzione di veicoli elettrici a idrogeno a 500’000 unità all'anno entro il 2030. Un pilastro importante di questa strategia è la commercializzazione della tecnologia delle celle a combustibile nel settore dei veicoli commerciali.

Inoltre, Hyundai ha annunciato la sua espansione nel segmento dei trattori per camion pesanti. Questi saranno testati e commercializzati in anticipo sul mercato nordamericano. Concentrandosi su due dei più importanti mercati industriali del mondo, Hyundai sta dando un chiaro e forte segnale per rendere il settore dei trasporti più integrato e sostenibile.

L'Europa verso la mobilità a idrogeno

L'Europa sta investendo molto nella mobilità ecologica. Per esempio, l'UE ha annunciato un programma di protezione ambientale in cui la strategia dell'idrogeno gioca un ruolo centrale.

Una base importante per questa strategia è la massiccia espansione della produzione di idrogeno verde, basata su fonti di energia rinnovabili. L'idrogeno verde può essere prodotto con l'elettricità verde, che viene usata per elettrolisi per separare le molecole d'acqua (H2O) in idrogeno (H2) e ossigeno (O2). La maggiore disponibilità di idrogeno verde, l'espansione della rete di stazioni di rifornimento H2 e l'uso di veicoli elettrici a celle a combustibile formano un eco-ciclo ecologico che può essere utilizzato per ridurre le emissioni di CO2 nel settore dei trasporti.

Contattaci
Nicholas Blattner Public Relations Manager
Nicholas Blattner Public Relations Manager
Maggiori informazioni su HYUNDAI SUISSE

Referenti - L'ufficio stampa è a disposizione dei media svizzeri per rispondere alle richieste. Per ulteriori informazioni si prega di inviare un messaggio a info@hyundai.ch.

HYUNDAI SUISSE – BERSAN Automotive Switzerland AG è l’importatore ufficiale di Hyundai in Svizzera. La menzione di certi equipaggiamenti e specificazioni nei comunicati stampa non è vincolante. Alcune indicazioni, equipaggiamenti e cifre sono destinati a modelli al di fuori del mercato svizzero.



HYUNDAI SUISSE
BERSAN Automotive Switzerland AG
Brandbachstrasse 6
8305 Dietlikon