Hyundai Motor e H2 Energy lanciano sul mercato svizzero la prima flotta al mondo composta da mille veicoli commerciali elettrici a idrogeno

Hyundai Motor e H2 Energy lanciano sul mercato svizzero la prima flotta al mondo composta da mille veicoli commerciali elettrici a idrogeno

Mercoledì 19 settembre 2018

  • Hyundai Motor e H2 Energy stanno preparando insieme il lancio di mille veicoli commerciali pesanti con propulsione elettrica a idrogeno per il mercato svizzero.
  • Le prime unità di questi veicoli commerciali ecologici (emettono solo vapore acqueo anziché gas nocivi) sfrecceranno sulle strade dal 2019.
  • Con questo ambizioso programma Hyundai estende la sua leadership mondiale nel settore della mobilità a idrogeno al settore dei veicoli commerciali pesanti (fino a 40 t).
  • L’autonomia di questi veicoli commerciali pesanti in condizioni reali dovrebbe aggirarsi sui 400 km per pieno di idrogeno, con un tempo di rifornimento di 7 minuti.
  • Il design e il look della nuova linea di veicoli commerciali pesanti riflettono otticamente il carattere ecologico della propulsione elettrica a idrogeno.

Una rivoluzione per la mobilità a idrogeno in Svizzera: Hyundai Motor e l’azienda svizzera H2 Energy hanno firmato al Salone dei veicoli commerciali IAA 2018 ad Hannover una dichiarazione d’intenti (MOU, Memorandum of Understanding) decisamente avanguardista per la mobilità elettrica a idrogeno globale del futuro. In un lasso di tempo di cinque anni – dal 2019 al 2023 – Hyundai Motor e H2 Energy lanceranno in Svizzera mille veicoli commerciali pesanti con propulsione elettrica a idrogeno e producono o forniscono l’idrogeno da produzione sostenibile, ossia esclusivamente da fonti di energia rinnovabili.

Nel 2013 Hyundai la lanciato la ix35 Fuel Cell, prima vettura a celle a combustibile di serie al mondo. Con la NEXO quest’anno Hyundai ha già lanciato un ulteriore modello sul mercato, introducendo il più moderno veicolo a celle a combustibile. Ed ora sarà la volta della produzione in serie di veicoli commerciali pesanti elettrici a idrogeno con i quali Hyundai Motor estende ulteriormente la sua leadership sul mercato dei veicoli commerciali pesanti.

La firma della dichiarazione d’intenti è avvenuta al Centro congressuale del Salone dei veicoli commerciali IAA 2018 ad Hannover alla presenza di personalità di spicco di entrambe le aziende, tra cui In Cheol Lee, Executive Vice President & Head of Commercial Vehicle Division di Hyundai Motor e Rolf Huber, Presidente del Consiglio di amministrazione di H2 Energy.  

In Cheol Lee: «Con questo annuncio, in veste di prima azienda al mondo a lanciare sul mercato svizzero un veicolo commerciale pesante elettrico a idrogeno di serie, anticipiamo ancora una volta l’industria automotive. Parallelamente a questa operazione, sonderemo le possibilità di altri mercati, esaminando accuratamente diversi fattori come l’infrastruttura delle stazioni di rifornimento e le condizioni quadro legislative.»

Il veicolo commerciale elettrico a idrogeno sarà sviluppato in linea con le prescrizioni delle norme europee. È dotato di un nuovo sistema a celle a combustibile a idrogeno da 190 kW con due sistemi paralleli accoppiati di celle a combustibile. Con un pieno del serbatoio l’autonomia raggiunge circa 400 km. Per raggiungere quest’autonomia sono previsti otto grandi serbatoi disposti in forma compatta nel settore tra la cabina e il telaio rigido.

Il veicolo commerciale elettrico a idrogeno si presenta in un design originale, caratterizzato da linee pulite e da superfici lisce. Uno spoiler e le alette laterali supportano l’efficienza dell’aerodinamica. I favi, geometricamente disposti nella griglia di raffreddamento, simboleggiano l’idrogeno e conferiscono al veicolo commerciale un look indipendente e potente. Il carattere ecologico si riflette invece nei colori blu e nelle finiture che, su entrambi i lati del veicolo, esprimono tutta la potenza e il dinamismo della forza propulsiva elettrica.

L’azienda svizzera H2 Energy con filiali in Germania, Norvegia e Austria, è specializzata nella produzione e nella fornitura di idrogeno da fonti sostenibili. L’azienda vanta esperienze nell’implementazione di sistemi ecologici ottimizzati di idrogeno, che si focalizza inoltre sulla sostenibilità commerciale delle aziende coinvolte.

H2 Energy punta sulla disponibilità di veicoli commerciali elettrici a idrogeno per la clientela Svizzera – in particolare per i membri dell’Associazione per la promozione della mobilità a idrogeno in Svizzera. Quest’associazione è composta da rinomate aziende svizzere che gestiscono reti di stazioni di rifornimento capillari nonché grandi parchi veicoli, ciò che risolve sia l’implementazione delle stazioni di rifornimento, sia l’impiego di veicoli commerciali pesanti su base privata.

Rolf Huber, Presidente del Consiglio di amministrazione di H2 Energy: «Un’economia sostenibile basata sull’idrogeno richiede anche un sistema ecologico sostenibile dell’idrogeno. Pertanto la collaborazione strategica tra Hyundai Motor, H2 Energy, l’Associazione per la promozione della mobilità a idrogeno in Svizzera e l’azienda di energia Alpiq è una soluzione intelligente.»

Rispetto alla propulsione elettrica a batteria, la propulsione elettrica a idrogeno per grandi veicoli come autocarri o autobus offre diversi vantaggi. La tecnologia a celle a combustibile salva spazio e riduce il peso complessivo; nel contempo e si ottiene una maggior efficienza anche a livello di costi d’esercizio, che aumenta in funzione delle dimensione del veicolo. Pertanto la tecnologia offre una vasta gamma di possibili applicazioni nel settore del trasporto commerciale.

La richiesta mondiale di veicoli commerciali ecologici dovrebbe continuare ad aumentare anche alla luce dei crescenti interventi dei governi nel mondo intero.

Hyundai prevede di diversificare l’offerta nel settore dei veicoli commerciali elettrici a idrogeno per poter soddisfare la crescita della domanda. Attualmente è in fase di sviluppo un veicolo commerciale elettrico a idrogeno nel segmento da 4 a 5 tonnellate, utilizzabile anche nel settore pubblico, ad esempio come macchina pulitrice.

A febbraio di quest’anno, durante i Giochi olimpici a Pyeongchang, in Corea del Sud, Hyundai ha impiegato autobus elettrici a idrogeno come navette espresso e nelle più grandi città della Corea del Sud è in corso un progetto pilota imperniato anch’esso sull’impiego di bus elettrici a idrogeno. La produzione in serie di questi autobus è prevista per il 2020. A Ulsan e Gwangju circolano già oggi vetture elettriche a idrogeno come taxi o per servizi di car sharing.

La prima offerta di leasing al mondo per veicoli elettrici a idrogeno è stata lanciata da Hyundai negli USA, dove questi veicoli, impiegati nell’industria dei trasporti, da imprese di taxi e operatori di car sharing, contribuiscono alla diffusione di questa mobilità ecologica.

Dati tecnici del veicolo commerciale pesante elettrico a idrogeno (4x2 furgoni) *

Autocarro elettrico a idrogeno

 

Peso complessivo

18 tonnellate (con rimorchio: 34 tonnellate)

Lunghezza totale

9,745 m

Larghezza totale

2,550 m

Altezza totale

3,730 m

Passo

5,130 m

Autonomia

ca. 400 km

Tempo di rifornimento (idrogeno)

7 min.

Volume serbatoio / pressione

32.86 kgH2 / 350 bar

Potenza delle celle a combustibile

190 kW (2 x 95 kW)

Potenza di propulsione

350 kW / 3’400 Nm (471 CV/ 346 kpm)

Sistemi di sicurezza

FCA, LDW **

* Veicolo in sviluppo. I dati del veicolo di serie possono differire da questi dati.

** FCA: sensore di assistenza evitamento collisione, LDW: assistenza al mantenimento di corsia

IAA Hannover 2018_Hyundai