Hyundai Motor svela il prototipo della nuova generazione a celle a combustibile al Salone dell’auto di Ginevra

Hyundai Motor svela il prototipo della nuova generazione a celle a combustibile al Salone dell’auto di Ginevra

Martedì 7 marzo 2017

  • Hyundai Motor presenta la visione futura della mobilità a emissioni zero
  • La più recente tecnologia a celle a combustibile a idrogeno: prestazioni ed efficienza evolute
  • Il prototipo futuristico FE Fuel Cell indica la prossima fase del programma di veicoli ecologici di Hyundai Motor

Oggi Hyundai Motor ha svelato il prototipo futuristico FE Fuel Cell che guarda già alla prossima generazione di veicoli alimentati a idrogeno. Dopo essersi affermata quale leader globale dei mezzi di trasporto a idrogeno, la compagnia ribadisce il proprio impegno nello sviluppo di veicoli a celle a combustibile al Salone dell’automobile di Ginevra 2017. Il prototipo FE Fuel Cell rappresenta il prossimo passo di Hyundai Motor nella realizzazione della sua massima ambizione di creare una società a emissioni zero che sfrutta l’energia dell’idrogeno.

A inizio 2017, al Forum economico mondiale di Davos, Hyundai Motor Company ha partecipato alla nascita dell’Hydrogen Council, un’iniziativa globale volta a promuovere lo sviluppo e la commercializzazione delle auto a celle a combustibile quale alternativa ai veicoli alimentati a carburanti fossili. Una logica conseguenza di due decenni in prima linea nello sviluppo di veicoli a idrogeno, il più recente dei quali, la ix35 Fuel Cell (Tucson Fuel Cell in alcuni mercati), nel 2013 è stato il primo veicolo al mondo alimentato a idrogeno prodotto in serie e che attualmente è in vendita in 17 paesi in tutto il mondo.

Woong Chul Yang, vice presidente di Hyundai Motor Company: «Hyundai Motor possiede una tradizione nella costruzione di veicoli innovativi ed efficienti che fa progredire dal profilo ambientale l’industria automobilistica. Il nostro concept FE Fuel Cell è un’importante evoluzione della nostra leadership nella pionieristica mobilità a idrogeno, e ci avvicina alla «società a idrogeno» in cui i trasporti sono puliti, efficienti e migliorano la vita dei nostri clienti.»

Il prototipo FE Fuel Cell prosegue l’impegno di Hyundai Motor nello sviluppo di veicoli a celle a combustibile e rientra nel programma di veicoli ecologici dell’azienda che prevede il lancio di 14 o più nuovi modelli focalizzati sul rispetto ambientale entro il 2020.

Spronato dall’enorme domanda globale di auto ecocompatibili ed efficienti dal profilo del consumo di carburante, il programma porta avanti sistematicamente l’esempio innovativo avviato con la IONIQ, la prima automobile a proporre la scelta tra tre diversi sistemi propulsivi elettrici in un singolo tipo di carrozzeria.

La forma fluida del prototipo FE Fuel Cell s’ispira alla natura e all’acqua – unica sostanza emessa dall’auto – con un design pulito e sereno che enfatizza la sua natura non inquinante. Lungo l’intera linea dell’auto, la forma insegue la funzionalità sfociando in uno stile minimalista. Esemplificando questo approccio, il prototipo FE sfoggia nella parte posteriore un alettone aerodinamico accentuato e di grande stile ed estrattori d’aria integrati che assicurano l’efficienza aerodinamica grazie a un’ingegneria intelligente.

Il nome del prototipo «FE» significa «Future Eco» e rispecchia le tecnologie innovative che completano il carattere ecologico della vettura – un segno di riconoscimento della sua unica fonte di carburante. Una delle caratteristiche più notevoli del nuovo prototipo è l’umidificatore d’aria interno che ricicla l’acqua emessa dalla car’s clean hydrogen energy circulation al fine di creare un ambiente più confortevole a bordo.

Il concept FE è il trampolino di lancio della quarta generazione della tecnologia a celle a combustibile a idrogeno di Hyundai Motor, un’evoluzione scaturita dai nostri programmi di ricerca, sviluppo e analisi del mondo reale in tutto il mondo. Paragonata all’attuale generazione utilizzata sulla Tucson ix35 Fuel Cell, la nuova tecnologia è più leggera del 20% e vanta una maggior efficienza del 10%. Inoltre la densità di potenza dell’unità di celle a combustibile è stata aumentata del 30%, ciò che aumenta significativamente l’autonomia dell’auto.

Le credenziali ecologiche dell’auto e l’attenzione al comfort dei clienti sono ulteriormente sottolineate da caratteristiche uniche. Il prototipo FE propone ad esempio delle batterie portatili, ricaricate dall’energia prodotta dall’auto, per alimentare i dispositivi dei passeggeri. Inoltre il bagagliaio presenta un vano integrato e uno spazio di ricarica per uno scooter elettrico, dimostrando come Hyundai Motor stia sviluppando soluzioni di mobilità compatibili con i futuri stili di vita.

Il nuovo prototipo non si limita ad essere bello e innovativo, è anche estremamente performante. La vettura è progettata per percorrere oltre 800 chilometri con un rifornimento, tenendo conto dei limiti attuali dell’infrastruttura di distribuzione di idrogeno.

Elementi del prototipo FE Fuel Cell incideranno su un modello di SUV a celle a combustibile, il cui lancio è previsto per il 2018, che proporrà tecnologie di assistenza alla guida evolute, denominate Hyundai Smart Sense, accanto a un’estesa autonomia.

Nicholas Blattner Public Relations Manager